Come collaborare

Carissimi tutti,
associata a questa attività spirituale è sorta un’esperienza caritativa richiesta dal Cielo denominata “Casa del Povero della Strada”.
Per la realizzazione delle opere richieste dal Cielo è istituito un conto corrente postale e bancario con queste credenziali:

Titolare:
Opera colle del Buon Pastore

Conto:
Corrente Postale n. 10 45 76 26 79
oppure bancario:  IBAN  IT 06X 033 596 768 451 070 017 1612

Con la causale:
“Casa del Povero della Strada”

Estratto dal messaggio di Carbonia: Colle del Buon Pastore – 30 marzo 2019

Figli di Dio, a breve riceverete i doni promessi. Il vostro Dio è un Dio fedele.

Amati del vostro Gesù, oggi si conclude la storia passata, il mio arrivo, imminente, segnerà la Nuova Era.
Carità e amore sempre, ovunque. Il vostro cuore sia simile al mio, non lesinate al povero, mettete tutto in condivisione. (…)
La via che conduce al Cielo è questa: stare fermi nella fede a Cristo Gesù, seguire il suo santo Vangelo come insegnatovi da Lui, Gesù.
La CASA DEL POVERO DELLA STRADA, presto si aprirà al mondo nella visione di luce nel Signore. Dio si manifesterà nella sua luce a tutti coloro che si avvicineranno e chiederanno di essere accolti in essa.

Estratto dal messaggio del 21 ottobre 2004
Nella vostra missione avrete la mia stessa Carità, perché Io sono con voi nel cammino, e vi condurrò per mano, e vi radunerò in una casa che chiamerò “La Casa del Povero della Strada” in missione per la Mia stessa Carità trionfante sulla Terra per i poveri, per i miseri e per tutti coloro che attendono, con amore sincero, la Venuta di Cristo Salvatore.
Gesù con voi nella vostra “Casa”: Casa di donne caritatevoli alla sua stessa Carità.
Gestirete sulla Terra un disegno che il Padre Celeste vi mette nelle mani.

Ora che siete pronte alla missione Io, Maria Santissima, in funzione del “Mandato Celeste” del mio Unico Figlio Gesù Cristo, vi annuncio il meraviglioso Dono d’amore infinito in carità e misericordia: nascerà la “Prima Casa ai piedi del colle Monte Leone”. Si! andrà come Io vi dissi nel mio Dettato, del caritatevole Disegno che si preparava per la Sardegna, terra di dolore.

Nascerà da questa terra benedetta la “Casa” che andrà ai confini della Terra e sazierà ogni cuore e ogni animo che chiama il suo Salvatore, e metterà cura ad ogni fisico, e metterà cibo in ogni creatura che si vorrà avvicinare per conoscere l’amore e la carità del mio Signore.